Ingegneria BiomedicaIngegneria BionicaModaPsicologia

Agent Unicorn: moda, ingegneria ed autismo

Anouk Wipprecht è una Hi-Tech Fashion Designer che ha trovato un modo per coniugare ingegneria e scienza con la moda ed il design che l’hanno da sempre ispirata. Ingegneria e moda non sono mai andate d’accordo? Anouk non la pensa così!

I suoi prodotti non sono solo capi o accessori inusuali, ma questi reagiscono con l’ambiente esterno attraverso sensori ed attuatori. Durante il suo lavoro in Austria presso le SPARKS Residency, Anouk ha ideato “Agent Unicorn“, un accessorio a forma di corno che appunto richiama la famosa figura mitologica dell’unicorno.

Questo dispositivo è stato studiato per aiutare i bambini affetti da ADHD o Autismo, in modo da avere un feedback sullo stato di attenzione dell’individuo.

Degli elettrodi per EEG sono fissati sul cranio grazie alla comoda cuffietta, e sfruttando il cosiddetto segnale elettroencefalografico P300 si è cercato di capire quali fossero i “trigger” che rendessero il bambino attento e concentrato. Una videocamera è stata integrata nel dispositivo per registrare le situazioni di interesse per gli individui che hanno partecipato allo studio.

Ciò è sicuramente di aiuto per gli specialisti che non possono mettersi nei panni di questi individui, ma che ora possono avere un feedback in più sulle situazioni che scatenano o meno l’attenzione, ottimizzando quindi la terapia comportamentale mirata ad eliminare comportamenti disfunzionali.


Agent Unicorn 3D model (c) Anouk Wipprecht

Uno studio in real-time è un approccio relativamente nuovo nella gestione di tali condizioni, che spesso sono poco conosciute o comprese del tutto. Anouk Wipprecht non rientra nello spettro autistico, ma ha sentito la necessità di fare qualcosa per tutti quei bambini che non riescono a lasciare la propria stanza senza tappi alle orecchie o che vanno facilmente in sovraccarico sensoriale, non riuscendo quindi a focalizzare la propria attenzione anche in un task relativamente semplice per un individuo neurotipico.

Questi inidividui hanno problemi di comunicazione ed è come se il mondo non fosse stato progettato per loro.

Colori, odori e suoni sono amplificati in maniera variabile da individuo ad individuo. Questo dispositivo ci permette di capire come i bambini reagiscono a tutti questi input.

E’ stata una gioia vedere questi bambini affrontare molte difficoltà, e farlo sfoggiando un copricapo alla moda aggiunge sicuramente un tocco di classe e di coraggio a tutti questi piccoli eroi.

“My work is dedicated to the psychology or the emotion or the sensuality. In my design I am embedding the idea of emotions, like fear, as you can see in the Spider Dress.


“Il mio lavoro è dedicato alla psicologia o all’emozione o alla sensualità. Nel mio design sto incorporando l’idea delle emozioni, come la paura, come puoi vedere nel Vestito Spider. “

Anouk si interessa quindi anche di psicologia e di antropologia. I suoi ultimi lavori suscitano nell’osservatore una grande varietà di emozioni, alternando effetti di fumo ad un design a tratti spigoloso o appuntito.


Spider Dress (c) Anouk Wipprecht

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito di Anouk Wipprecht :

Sito Web Ufficiale di Anouk Wipprecht

Agent Unicorn BCI

Per leggere altri articoli come questo vai nelle categorie Ingegneria Bionica o Ingegneria Biomedica!

Condividi:

Comments (2)

  1. Che bello! Ma ci sono già applicazioni del genere anche in italia?

    • Ciao Ilaria, penso che ancora ci si trovi in applicazioni di ricerca.
      Sono sicuro che nei centri di alto livello si sono già applicate determinate tecnologie, ma è ancora un mondo in pieno sviluppo e sicuramente affascinante.

Comments are closed.

Gabriele Sisinna